StartCup Lombardia edizione 2017


Start Cup Lombardia è la Competition organizzata dalle Università e dagli Incubatori Universitari lombardi, promossa da Regione Lombardia, che favorisce la nascita di nuove imprese ad alto potenziale, nate, ospitate o legate da rapporti di collaborazione con le Università e gli Incubatori Universitari lombardi.
Aiuta a diffondere la cultura dell’innovazione all’interno del contesto universitario, favorendo e sostenendo la nascita e lo sviluppo di nuova imprenditoria, per promuovere lo sviluppo economico del territorio lombardo nei seguenti ambiti:

  • ITC & Services
  • Life Science & Agrofood
  • Clean & Industrial

Deadline per l’invio delle candidature è il 30 Giugno 2017
Leggi il regolamento
La competizione è finalizzata alla diffusione della cultura dell’innovazione all’interno del contesto universitario, favorendo e sostenendo la nascita e lo sviluppo di imprese ad alto contenuto di conoscenza per promuovere lo sviluppo economico del territorio lombardo.
Programma StartCup Lombardia 2017

Fase 1. Raccolta Candidature: per poter partecipare è stato necessario presentare la propria domanda entro e non oltre il 30 giugno 2017.

Fase 2. Selezione dei Progetti: fino al 31 Luglio 2017. Una volta conclusa la raccolta dei progetti, il Comitato Organizzatore procederà alla selezione dei 12 migliori progetti che potranno accedere al programma di empowerment imprenditoriale (Acceleration Days).

Fase 3. Acceleration days: dal 1 al 23 Settembre 2017. Durante questo periodo i team selezionati potranno partecipare alle attività di formazione programmate che avranno come obiettivo quello di trasmettere competenze imprenditoriali per la stesura di un business plan, public speaking e presentazione dell’idea di business. Le giornate di accelerazione hanno inoltre lo scopo di supportare i team nella produzione di 2 output che saranno oggetto di valutazione durante la finale: executive summary e pitch deck.”

Fase 4. Finale: Finale: 25 Settembre 2017. In questa occasione sulla base della documentazione presentata e della presentazione pubblica (pitch), la Giuria, nominata da Regione Lombardia, con propria decisione insindacabile, ha decretato i vincitori dei premi di ogni categoria.

Per scoprire tutti i dettagli della nuova edizione e per partecipare visita:
www.startcuplombardia.it


Ritorna Start Cup Puglia

Edizione numero dieci per Start Cup Puglia, la competizione che dal 2008 premia le nuove iniziative imprenditoriali ad alto contenuto di conoscenza.

La partecipazione alla competizione è semplice e gratuita; è sufficiente candidare il proprio business plan esclusivamente online dal 26 aprile al 14 luglio, scegliendo di concorrere in una delle seguenti categorie: Life science, ICT, Cleantech & Energy, Industrial.

Come funziona

Start Cup Puglia 2017 ti offre la possibilità di trasformare un’idea brillante in un’impresa innovativa di successo, attraverso attività di assistenza progettuale e premi in denaro.

Novità dell’edizione 2017

A differenza dell’edizione precedente, nella quale è stata prevista solamente la Gara dei Business Plan, Start Cup Puglia 2017 tornerà ad articolarsi in due fasi: una prima, denominata “Dall’idea al Business Plan” e una seconda fase, denominata “Gara dei Business Plan”.

La prima fase andrà dal 26 aprile al 19 giugno: è il periodo durante il quale è possibile candidare le idee di business.

Inoltre, dall’8 maggio al 7 luglio è attivo un percorso di accompagnamento che prevede:

  • sessioni comuni di accompagnamento “dalla formulazione dell’idea imprenditoriale al Business Plan”;
  • mentoring personalizzato per le idee più brillanti emerse in ciascuna delle sessioni comuni, a giudizio insindacabile dei coach.

Nell’ambito del percorso di accompagnamento è prevista anche l’assistenza personalizzata agli aspiranti imprenditori che presentano la candidatura della propria idea di business.

La seconda fase, andrà dal 26 aprile al 14 luglio: è il periodo durante il quale è possibile candidare i Business Plan alla competizione attraverso il form dedicato.

I partecipanti non sono obbligati a presentare preliminarmente l’idea di business e possono scegliere di candidare direttamente il proprio Business Plan entro il 14 luglio, accedendo direttamente alla seconda fase della competizione, articolata in quattro momenti:

  • valutazione dei Business Plan candidati e selezione di una short list delle migliori proposte;
    Boot Camp dedicato ai finalisti della Competition pugliese;
  • finale tra i team selezionati nella short list che prevede una pitch session dei progetti candidati con presentazione orale supportata da infografica;
  • al termine delle presentazioni, sempre nell’ambito della finale, valutazione dei pitch e, a seguire, proclamazione dei vincitori e cerimonia di premiazione.

La Giuria di esperti selezionerà una short list di business plan che parteciperanno al Boot Camp e si affronteranno in una pitch session nel corso della finale della Start Cup, in programma il 26 ottobre 2017.

Chi può partecipare

Sono ammessi a partecipare i progetti d’impresa presentati da:

  • persona fisica singola che intenda avviare in Puglia un’impresa innovativa;
  • team informali, composti da due o più componenti, che intendano avviare in Puglia un’impresa innovativa;
  • imprese innovative, che siano state costituite dopo il 1° gennaio 2017, o già costituite nel 2016, ma che abbiano dichiarato l’inizio delle attività in una data posteriore al 1° Gennaio 2017, oppure costituite nel 2016 ma che non abbiano ancora dichiarato l’inizio delle attività.

In tutti e tre i casi, i candidati devono indicare una persona fisica in qualità di referente del progetto.
Come partecipare

La partecipazione a Start Cup Puglia 2017 è gratuita; la candidatura va inviata esclusivamente attraverso la procedura online, dalle ore 12:00 del 26 aprile alle ore 12:00 del 14 luglio.

La procedura prevede la compilazione del modulo di candidatura.

Per accedere alla seconda fase “Gara dei Business Plan”, occorre uploadare anche l’Allegato 1 – Business Plan e l’Allegato 2 – Executive Summary.

Le categorie della competizione sono:

  • Life science (prodotti e/o servizi innovativi per migliorare la salute delle persone);
  • ICT (prodotti e/o servizi innovativi nell’ambito delle tecnologie dell’informazione e dei nuovi media: e-commerce, social media, mobile, gaming);
  • Cleantech & Energy (prodotti e/o servizi innovativi orientati al miglioramento della produzione agricola, alla salvaguardia dell’ambiente e alla gestione dell’energia);
  • Industrial (prodotti e/o servizi innovativi per la produzione industriale che non ricadono nelle categorie precedenti, innovativi dal punto di vista della tecnologia o del mercato).

Premi

I migliori piani d’impresa selezionati saranno invitati a partecipare all’evento finale della Start Cup Puglia 2017, in programma a Bari il 26 ottobre 2017.

In quell’occasione, la Giuria determinerà i quattro vincitori del concorso, uno per ciascuna delle 4 categorie previste, integrando la valutazione del business plan con la valutazione dell’esposizione orale dei progetti finalisti.

Al primo classificato di ciascuna categoria verrà assegnato un premio in denaro di 5.000 euro. Verrà inoltre selezionato un vincitore assoluto, a cui sarà assegnata una menzione speciale.

Anche per quest’edizione, la Giuria assegnerà due ulteriori menzioni speciali:

  • al miglior progetto di “Innovazione sociale”;
  • al miglior progetto di “Pari opportunità”, finalizzata a favorire l’imprenditorialità femminile, in collaborazione con la Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento Pari Opportunità.

Per i partecipanti non ancora costituiti in forma di impresa, l’erogazione del premio resta subordinata alla costituzione, entro e non oltre il 30 aprile 2018, con obbligo di immediata comunicazione all’ARTI.

I quattro vincitori accederanno di diritto al PNIPremio Nazionale per l’Innovazione, in programma a Napoli, il 30 novembre e l’1 dicembre 2017.

Scarica il regolamento: http://bit.ly/2oU4892


Nextfood Award by Image Line deadline 26 Aprile

Al via la prima edizione del contest per le startup della food innovation lanciato da Seeds&Chips e 63De-Sign con il contributo di Image Line. Le candidature possono essere inviate fino al 26 aprile 2017
NEXTFOOD AWARD BY IMAGE LINE è un contest internazionale di Food Innovation – le innovazioni in tutta la filiera agroalimentare, dal campo alla tavola -, che si terrà in concomitanza con “Seeds&Chips -The Global Food Innovation Summit” (Milano, Rho Fiera, 8-11 maggio 2017), punto di riferimento internazionale per la Food&AgTech che coinvolge centinaia di startup, aziende, università, istituzioni, investitori, acceleratori e incubatori, opinion leader e policy maker.

Sulla Food Innovation – le innovazioni in tutta la filiera agroalimentare, dal campo alla tavola – si gioca oggi una delle più grandi sfide per il futuro: il contest è alla ricerca dei migliori prodotti con caratteristiche di innovazione e sostenibilità, per premiare la creatività di una start up che crede nella forza, nei valori e nella qualità del proprio operato. Questa 1^ edizione del NEXTFOOD AWARD BY IMAGE LINE, è rivolta a tutte le start up che si misurano in quest’ambito con almeno un prodotto a proprio marchio. 

Alla start up vincitrice sarà offerto un percorso completo:

1) vestizione grafica del packaging del prodotto vincitore a cura di 63DE-SIGN (posizionamento strategico di prodotto, graphic design della vestizione del packaging, consulenza sui materiali per l’industrializzazione, esecutivi stampa);
2) consulenza per la scelta del packaging a cura del Dipartimento di Architettura e Design del Politecnico di Torino (innovazione dei materiali, economicità, basso impatto ambientale);
3) opportunità di inserire in stage un laureando in tesi di designer industriale, per la realizzazione del CAD del packaging;
4) consulenza di marketing per tramutare tutte le azioni di adv/marketing/social in effettive conquiste di clienti.

I progetti presentati saranno valutati da una Giuria che ammetterà i 10 migliori alla fase finale e sceglierà il vincitore. La premiazione del vincitore avverrà nell’ambito di “Seeds&Chips -The Global Food Innovation Summit” (Milano, Rho Fiera, 8-11 maggio 2017).

La partecipazione al NEXTFOOD AWARD BY IMAGE LINE è gratuita.

Sono ammessi i prodotti che rientrano in una o più delle seguenti categorie:
1) Innovazione in campo per la produzione sostenibile
2) Riduzione dell’impatto ambientale
3) Prodotti agroalimentari destinati al consumo
4) Prodotti utili alla comunicazione/interazione tra Produttore e Consumatore

Le candidature possono essere inviate dal 6 Aprile 2017 fino al 26 Aprile 2017.

Regolamento ed Application Form scaricabili dal sito del Contest NEXTFOOD AWARD BY IMAGE LINE www.nextfoodaward.com


Bandi settore Health: Innostars Awards & Catapult

Il Consorzio ARCA in qualità di RIS coordinator per le attività dell’EIT Health 2017 per la Sicilia,promuove due bandi nel settore sanitario. Il Consorzio EIT Health deriva dall’Istituto Europeo di Innovazione e Tecnologia (EIT), ed offre le migliori expertise nel settore della ricerca, dell’istruzione superiore e del business. EIT Health ha lanciato la call per la startup competition per il 2017 (InnoStars Awards) e la call per l’accelerazione di iniziative biotech/medtech/digital (European Health Catapult), entrambe con deadline il 30/04/17 alle ore 16.00.


Con un bilancio di 2 miliardi di euro nel prossimo decennio, EIT Health intende investire nei migliori talenti imprenditoriali e nelle migliori menti creative in Europa per favorire lo sviluppo e la commercializzazione di prodotti e servizi nel settore della salute, affrontando le sfide imposte dal cambiamento demografico e dall’invecchiamento della società.

Innostars Awards 2017
Attraverso le attività dell’EIT Health Accelerator, InnoStars offre un’esperienza ed un’occasione unica per sviluppare e lanciare la propria attività, entrare in contatto con una rete internazionale di eccellenza, trovare investitori e clienti, nonché di esplorare nuovi mercati per il lancio del proprio prodotto o servizio. Attraverso il programma Innostars, EIT Health fornisce l’opportunità di trasformare idee innovative in prodotti vendibili sul mercato, fornendo attività di supporto per la fase di lancio e di sviluppo sfruttando l’eccezionale potenziale di mercato apportato dalla sua rete europea di membri. EIT Health prevede il finanziamento di aziende emergenti e di PMI che siano in grado di sviluppare nuovi prodotti e servizi per i settori di interesse di EIT Health. Lo scopo del finanziamento è quello di accelerare l’ingresso sul mercato della nuova soluzione offerta e creare nuove attività economiche.
Il finanziamento di InnoStars Awards è rivolto ad aziende già costituite (o che si costituiranno entro il 15 Giugno 2017) che hanno un prototipo pronto per essere lanciato sul mercato.
Le proposte ammissibili dovranno riguardare almeno una delle sfide che EIT Health si prefigge: promuovere uno stile di vita sano / il sostegno all’invecchiamento attivo / migliorare l’assistenza sanitaria.
Il primo premio è un grant di € 50.000, il secondo € 20.000, il terzo € 10.000.
La deadline per la sottomissione delle proposte è fissata per il 30 Aprile 2017 alle ore 16.00.

Per maggiori informazioni potete consultare la call al seguente link: http://bit.ly/2o6LDuL

Qua l’application form: http://bit.ly/2oY8LQ1

 

European Health Catapult 2017
La call di di European Health Catapultsi rivolge ad aziende che possono vantare un prototipo che ha già superato le fasi di test e validazione, e che intendono proporlo su mercati europei. Eit Health offre ai partecipanti l’opportunità di presentare il proprio prodotto ad esperti ed investitori, esplorare nuovi mercati, nonché aumentare le vendite sfruttando lo straordinario potenziale di innovazione e conoscenza del mercato della sua rete europea di membri. La struttura del mercato della sanità è piuttosto frammentata e varia da paese a paese; differenti esigenze dei mercati locali e contesti normativi diversi possono essere un ostacolo nella fase di ingresso nei mercati internazionali di assistenza sanitaria: EIT Health aiuterà i partecipanti a superare queste barriere, fornendo servizi di alto livello per la creazione d’impresa nonché fornendo loro supporto durante gli eventi di matchmaking internazionale, al fine di trovar loro partner affidabili all’interno dell’esclusiva comunità imprenditoriale dei Membri di Eit Health.
La call si rivolge ad aziende dei settori biotech/medtech/digital (con meno di 50 dipendenti) che abbiano almeno 1 cliente pagante e che intendano esplorare nuovi mercati europei.
Il primo premio è un grant di € 50.000, il secondo € 35.000, il terzo € 25.000.
La deadline per la sottomissione delle proposte è fissata per il 30 Aprile 2017 alle ore 16.00.

Per maggiorni informazioni consultare la call al seguente link: http://bit.ly/2o6DYg1

Qua l’application form: http://bit.ly/2puayso

Per informazioni e assistenza all’invio delle proposte inviare una mail a Fiammetta Pantò: fpanto@consorzioarca.it


ATLAS, terza alle finali mondiali della Global Social Venture Competition

ATLAS, spin off UNICAM, vincitore della menzione speciale Social Innovation del PNI 2016, si è classificata terza alle finali mondiali della Global Social Venture Competition a Berkley.
Il progetto Atlas ideato dai giovani ricercatori dello spin off Unicam Biovecblok ha conquistato il podio della finalissima internazionale della Global Social Venture Competition, in assoluto la competizione più importante al mondo per le start up con forte impatto sociale, che si è tenuta il 6 e 7 aprile all’Università della California.

I ragazzi hanno ottenuto il terzo posto preceduti soltanto da una start up statunitense e da una proveniente dall’India, ed hanno vinto un premio in denaro di 10.000 dollari.

“Siamo davvero molto emozionati, oltre che estremamente soddisfatti – ha dichiarato a nome di tutto il gruppo, il dott. Aurelio Serrao, co-founder dello spin off – per questo importante successo. Crediamo molto nel nostro progetto e siamo estremamente orgogliosi che anche a livello internazionale non solo ne abbiano riconosciuto il valore, ma lo abbiano anche voluto sostenere economicamente”.

Il successo è ancora più importante se si considera che in 18 anni, tante sono state fino ad oggi le edizioni della Global Social Venture Competition, è la prima volta che una start up italiana riesce a salire sul podio. Non solo! Atlas si è lasciato alle spalle progetti di start up di alcune delle più prestigiose università statunitensi tra le quali Stanford, il MIT e la stessa Berkeley, nonché di altri Paesi europei quali Germania e Francia.
Altro grande motivo di soddisfazione per i giovani ricercatori ideatori di Atlas è che Murray Vince, co-founder della Intellectual Venture di Seattle, incubatore della Bill Gates Foundation, ha dato la propria disponibilità come advisory board di Biovecblok.

“Per tutto questo – ha proseguito il dott. Serrao – vogliamo fortemente ringraziare l’Università di Camerino, che ci ha dato l’opportunità lo scorso anno di partecipare alla Start Cup Marche, che abbiamo vinto e da cui tutto ha avuto inizio!”

“Sono davvero estremamente orgoglioso – ha dichiarato il Rettore Unicam prof. Flavio Corradini – del grande successo ottenuto dai nostri ragazzi. L’Università di Camerino da tempo sta mettendo in campo iniziative volte ad aiutare i nostri giovani laureati e ricercatori nel settore dell’auto-imprenditorialità, facendo emergere le idee innovative e trasformarle in impresa, generando così occupazione giovanile e creativa. E’ con grande soddisfazione che possiamo constatare che i risultati arrivano e sono più che eccellenti”.

Ma cos’è Atlas, che sta suscitando così tanto interesse a livello internazionale? Atlas è un insetticida biologico e non tossico, basato su una molecola naturale contro le zanzare vettrici di malattie come malaria, dengue e la nuova emergenza Zika. L’elemento innovativo è rappresentato dal fatto che per la prima volta la zanzara diventa lo strumento di diffusione del biocida da noi sviluppato, evitando in questo modo, il rilascio di composti chimici tossici presenti nei comuni insetticidi.

“Le zanzare – affermano gli ideatori di Atlas – infettano annualmente oltre 600 milioni di persone uccidendone circa 1.2 milioni se consideriamo malaria e dengue. Nel 2016 sono stati diagnosticati oltre 10.000 casi di microcefalia, una malformazione congenita del cervello causata dal virus Zika, trasmesso da zanzare. Queste gravi malattie affliggono le aree più povere del mondo e sono associate ad una scarsa qualità della vita del malato. Con Atlas contiamo di ridurre fortemente il numero di persone affette da queste patologie”.


Startuppato 2017: Innovating by Networking

 

Il 25 Maggio torna presso Toolbox Coworking a Torino l’evento Startuppato 2017 | Innovating by Networking, la fiera dell’innovazione con protagoniste le startup innovative, e che Treatabit, il percorso di incubazione di progetti digital di I3P, organizza dal 2013. L’evento è un’opportunità per le startup partecipanti di presentare il proprio prodotto o servizio in anteprima e di farsi conoscere da un pubblico interessato ed entusiasta.le startup innovative, e che Treatabit, il percorso di incubazione di progetti digital di I3P, organizza dal 2013.

Negli ultimi anni i numeri sono molto cresciuti e nella scorsa edizione, tenutasi a fine Novembre, ci sono state 1000+ adesioni e 700+ partecipanti. L’occasione è quindi unica perché permette alle startup in poche ore di far conoscere la propria idea e il proprio progetto alla platea torinese di beta tester e di instaurare collaborazioni e partnership con aziende del territorio.

La call per candidare le startup è aperta e si chiude il 26 Aprile: può candidarsi chi ha un progetto e desidera partecipare a Startuppato, iscrivendosi sul sito www.startuppato.com se selezionato, riceverà uno stand e un kit comunicazione gratuiti per l’evento.

Possono partecipare tutte le startup che hanno un prodotto o un simulatore e che desiderano testarlo e presentarlo. Si tratta di una possibilità davvero interessante per fare rete e ampliare il pubblico cui rivolgersi testando e presentando la propria idea, servizio o prototipo.


#GrowITup, la piattaforma di Open Innovation creata da Cariplo Factory

GrowITup, la piattaforma di Open Innovation creata da Cariplo Factory in collaborazione con Microsoft, ha aperto una #CallForGrowth sulla “Hot Digital Transformation”.
GrowITup è un’iniziativa volta a promuovere l’innovazione e l’eccellenza italiana, creando un ponte tra le Industry cardine del Made In Italy e l’ecosistema delle startup più promettenti in ambiti differenti – Food & Agriculture, Fashion & Design, Manufacturing 4.0, Energy & Environment, Financial Services & Insurance, Tourism & Entertainment, Health & WellBeing – puntando a catalizzare un raddoppiamento degli investimenti in startup Italiane ogni anno e ad arrivare ad un miliardo di euro di investimenti entro il 2020.

Nella call vengono identificate sei aree tematiche:

  • Virtual, Augmented & Mixed Reality
  • Applied Artificial Intelligence & Machine Learning
  • Internet of Things
  • Blockchain & Payment Systems
  • Security and Service Architecture
  • Big Data & Analytics

GrowITup favorisce l’incontro e la collaborazione tra le startup e le grandi aziende (tra quelle che sono già entrate nel progetto ci sono: Alpitour, CNH Industrial, Generali, Enel, Intesa Sanpaolo, Luxottica) per accelerare la trasformazione digitale in Italia.

Questa attività si articola in tre fasi:

  1. Connect: le startup rispondo alla #CallForGrowth preparata sulla base delle priorità strategiche delle aziende;
  2. Engage: le startup selezionate lavorano con il team di growITup e i manager delle aziende per individuare progetti/attività;
  3. Scale: è la fase in cui questa collaborazione si concretizza, con un accordo commerciale, un investimento o una partecipazione.

Tra i partner che ci hanno supportato nell’assessment della #CallForGrowth ci sono: Microsoft, Accenture, Avanade e HP Enterprise.

Per aderire alla #CallForGrowth le startup devono essere in fase post-seed, avere attività rilevanti in Italia e presentare la loro candidatura entro il 26 aprile 2017.

Apply now !


Start Cup Veneto 2017: rock your idea !

Start Cup Veneto è un concorso per le migliori idee imprenditoriali innovative espresse in forma di business plan e ha come obiettivo di sostenere la ricerca e l’innovazione tecnologica finalizzata allo sviluppo economico.
Il Premio Start Cup Veneto 2017 (SCV) intende stimolare la ricerca e l’innovazione tecnologica per sostenere lo sviluppo economico del territorio regionale, dando concretezza alle idee dei partecipanti e mettendoli in condizione di affrontare adeguatamente la fase di start up di una nuova impresa.
Non solo sostegno in denaro, dunque, ma anche formazione e consulenza sui più importanti aspetti della gestione aziendale.
Start Cup Veneto è una competizione tra persone che elaborano idee imprenditoriali innovative, finanziata e realizzata dalle Università venete in collaborazione con FabCube e IXL Center.

Presentazione SCV 2017

La competizione si articola in due tappe che porteranno i vincitori alla finale nazionale “Premio Nazionale per l’Innovazione – PNI 2017” organizzata da PNICube.
Nella I tappa “Notte degli Angeli” verranno selezionati i 10 progetti migliori mediante la valutazione di una business idea.
Nella II tappa verranno scelti 5 gruppi vincitori attraverso la valutazione di un business plan della propria idea contenente una sezione con le previsioni economico-finanziarie della costituenda impresa per un orizzonte temporale di almeno 3 anni, in occasione della finale che si terrà nel mese di ottobre 2017. I progetti verranno selezionati sulla base del valore del contenuto innovativo e/o di conoscenza dell’idea, della sua realizzabilità e della qualità espositiva del piano.

Tutti i partecipanti a SCV potranno partecipare ad una serie di eventi utili per trasformare la propria idea in un progetto industriale e per stabilire un contatto privilegiato con il mondo industriale e finanziario.

PREMI
Premio Start Cup Veneto: i 5 vincitori si aggiundicheranno premi in denaro per un montepremi totale di 15.000 Euro (si veda il regolamento), potranno inoltre beneficiare di un angelo (consulente/professionista) per redigere il business plan e infine potranno partecipare al Premio Nazionale per l’Innovazione 2017 con i vincitori delle altre 17 Start Cup italiane
Premio Speciale Rocket Cube
Chi può partecipare
La competizione è aperta a gruppi composti da minimo tre persone, mentre non è previsto un limite massimo di membri per ciascun gruppo; per partecipare al Premio è necessario elaborare un’idea imprenditoriale caratterizzata da un contenuto innovativo indipendentemente dal suo stadio di sviluppo, purché frutto del lavoro originale di un singolo o di un gruppo di individui, in uno dei seguenti settori:
– Life Science
– ICT
– Agrifood – Cleantech
– Industrial

Può iscriversi anche chi ha partecipato alle precedenti edizioni di Start Cup, purché presenti un’idea diversa.

Come iscriversi
PRE-ISCRIZIONE FACOLTATIVA
Inserire la propria idea di impresa descrivendola in 140 caratteri e con un’immagine. Per farlo è necessario compilare il form online direttamente accessibile dalla home page del sito ufficiale di Start Cup Veneto.
In questo modo si avrà diritto ad 1 punto bonus che si andrà a sommare al punteggio finale. Solo le idee pervenute in questa modalità possono partecipare alla selezione per essere ospitate in uno spazio di co-working in uno dei FabLab dell’Associazione FabCube.

ISCRIZIONE
In ogni caso per partecipare alle successive tappe è necessario completare l’iscrizione a Start Cup Veneto compilando i moduli appositamente predisposti nella sezione “Il mio gruppo” del sito.

Entro quando iscriversi
19 APRILE 2017 ore 12:00 TERMINE PRE-ISCRIZIONE FACOLTATIVA
19 MAGGIO 2017 ore 12:00 TERMINE ISCRIZIONE OBBLIGATORIA

Calendario
I TAPPA
dal 6 al 31 marzo – Corso di formazione a Verona, Legnago, Vicenza e Padova- per tutte le info si rimanda alla sezione FORMAZIONE
19 aprile 2017 ore 12:00 – Termine pre-iscrizione facoltativa
19 maggio 2017 ore 12:00 – Termine iscrizione obbligatoria
27 maggio 2017 – Termine invio business idea, solo per i gruppi correttamente iscritti
7 luglio 2017 – Notte degli Angeli, presso l’Orto Botanico dell’Università di Padova

II TAPPA
22 settembre 2017 – Temine invio Business Plan, per i 10 gruppi vincitori della prima tappa
26 ottobre 2017 – Finale e Premiazione dei 5 migliori gruppi, a Verona

PNI – PREMIO NAZIONALE DELL’INNOVAZIONE 2017
6 novembre 2017 – Termine invio Business plan definitivi, per i 5 gruppi vincitori
30 novembre – 1 dicembre 2017 – PNI 2017, a Napoli

Organi
COMITATO TECNICO SCIENTIFICO
Il Comitato Tecnico Scientifico è l’organo che valuterà i progetti presentati e assegnerà i premi.

DIREZIONE DEL PREMIO E COMMISSIONE ORGANIZZATRICE
La Direzione del Premio gestisce, supportata dalla Commissione Organizzatrice, tutte le attività operative relative al Premio, raccoglie tutte le domande di iscrizione e ne vaglia la legittimità. È il punto di riferimento per i partecipanti.

COMITATI LOCALI
Sono presenti in ciascuna sede degli enti promotori e sono composti da persone scelte sulla base dell’esperienza di gestione di iniziative simili, della capacità organizzativa e della disponibilità di tempo da dedicare all’iniziativa. Collaborano con il Direttore e con la Commissione Organizzatrice nelle attività che si svolgono nel territorio di competenza.

ANGELI
Gli Angeli sono individuati tra imprenditori, consulenti, manager, dottori commercialisti ed esperti di finanza aziendale. Sono nominati dal Direttore su proposta dei promotori. Il loro ruolo consiste nell’affiancare i 10 gruppi vincitori della I Tappa con funzione di guida e consulenza. In particolare forniscono supporto nella redazione del business plan da presentare per la finale della II Tappa.
Scarica il regolamento

Faq (domande frequenti)