Programma YEI Franci@Startup 2017

Il programma YEI Franci@Startup dell’Ambasciata di Francia si rivolge a startup italiane interessate a scoprire l’ecosistema francese e le possibilità di sviluppo e partnership in Francia. Fa parte del programma Young Entrepreneurs Initiative del ministero degli Affari Esteri e dello Sviluppo Internazionale francese.

Con 1,5 M$ di venture capital investito nel 2016, circa 10.000 startup create negli ultimi 5 anni, più di 100.000 m2 dedicati alle startup nella sola città di Parigi, l’apertura a breve di Station F,  il più grande campus di startup al mondo che ne ospiterà 1.000, e più di 40 misure per incentivare l’innovazione e accompagnare la creazione e la crescita di startup, c’è tanto da scoprire nell’ecosistema francese !

Che cosa offre ?

Le startup selezionate saranno invitate in Francia a spese dell’Ambasciata per una settimana di seminari dedicati e incontri personalizzati.

Obiettivo:

L’obiettivo del premio è di aiutare le startup o i progetti selezionati a svilupparsi o trovare partnership in Francia fornendo loro informazioni sugli strumenti e i sostegni di cui possono usufruire e mettendoli in contatto con gli attori dell’ecosistema pertinenti per le loro esigenze.

Chi può concorrere ?

Le startup innovative di qualsiasi settore e i team che hanno un progetto di startup.

Qual è il calendario ?
  • Apertura bando : 27 marzo 2017
  • Chiusura bando : 21 maggio 2017
  • Annuncio risultati : luglio 2017
  • Soggiorno in Francia : 13-17 novembre 2017

Il premio

Le startup o progetti vincitori saranno invitati a partecipare a l’ ”Immersion Week” in Francia organizzata per tutti i vincitori dei premi YEI organizzati dalle varie Ambasciate francesi partecipante al programma che si svolgerà dal 13 al 17 novembre 2017 a Parigi (13-15 novembre) e in un’altra città da definire in funzione del settore di attività della startup/progetto (16-17 novembre). L’Ambasciata di Francia in Italia prenderà a suo carico le spese di viaggio, vitto e alloggio per 5 giorni per una persona per startup/progetto vincitore. L’”Immersion Week” consisterà in un programma di seminari per presentare i vari strumenti e programmi di accompagnamento così come gli incentivi di cui possono beneficiare le startup in Francia e di incontri personalizzati per individuare delle opportunità di partnership.

Come partecipare ?

Compilando il modulo online (https://goo.gl/forms/9myze8wck4HCIQ6h2).

Per maggiori informazioni, contattare yei@institutfrancais.it


Aperte le iscrizioni al Concorso Start Cup Campania 2017

Start Cup Campania è il Premio per l’Innovazione promosso dalle Università campane e finalizzato a mettere in gara gruppi di persone che elaborano idee imprenditoriali basate sulla ricerca e l’innovazione.

E’ una vera e propria business plan competition il cui obiettivo è quello di sostenere la ricerca e l’innovazione tecnologica finalizzata allo sviluppo economico e alla nascita di imprese ad alto contenuto di conoscenza. La gara si inserisce nel contesto del Premio Nazionale per l’Innovazione (PNI), una competizione analoga organizzata a livello nazionale da diverse università italiane, alla quale prendono parte i vincitori delle edizioni locali.
Start Cup Campania prevede quattro tipologie di premi:
a) un percorso formativo sul Business Plan per i gruppi che supereranno la fase preselettiva;
b) premi in denaro rispettivamente di 5.000, 3.000, 2.000, 1.000 e 1.000 euro per i primi cinque classificati;
c) partecipazione delle idee vincitrici al Premio Nazionale per l’Innovazione;
d) misure di accompagnamento alla realizzazione e allo sviluppo delle idee imprenditoriali vincitrici, anche in forma d’impresa, attraverso accordi fra Start Cup Campania ed altri Enti.

Le iscrizioni si chiuderanno il 21 Aprile 2017

Sono ammessi al Premio gruppi composti da almeno 3 persone fisiche, italiane e/o straniere, in cui almeno il Capogruppo rientri in una delle seguenti categorie:
• Docenti e/o ricercatori di una delle Università promotrici;
• Dottorandi e/o titolari di assegni di ricerca di una delle Università promotrici;
• Diplomati, laureati e/o dottori di ricerca che abbiano conseguito il titolo presso una delle Università promotrici dell’iniziativa nell’ ultimo quinquennio;
• Studenti iscritti regolarmente al momento della pubblicazione del bando di partecipazione presso una delle Università promotrici dell’iniziativa;
• Personale tecnico-amministrativo di una delle Università promotrici.

Per partecipare al Premio è necessario elaborare un’idea imprenditoriale innovativa basata sulla ricerca scientifica, in qualsiasi campo e indipendentemente dal suo stadio di sviluppo, purché frutto del lavoro originale del gruppo o di un singolo componente del gruppo.
E’ ammessa l’iscrizione dei gruppi che hanno partecipato alle precedenti edizioni, senza risultare vincitori, nonché dei gruppi vincitori purché presentino una nuova idea imprenditoriale.
La partecipazione è gratuita.

Scarica il bando.

Scarica il regolamento.


Al via la nuova edizione di Start Cup - Emilia-Romagna

La Start Cup – Emilia-Romagna  si svolgerà da Aprile 2017  (apertura del concorso) a Ottobre 2017, quando avverrà la premiazione dei vincitori. Nata nel 2000 come competizione dell’Università di Bologna, Start Cup è diventata negli anni successivi la business plan competition dei Centri di ricerca e delle Università dell’Emilia-Romagna, con lo scopo di favorire la nascita di nuove imprese ad alto contenuto innovativo.

L’attività è gestita e coordinata da Aster, società consortile tra la Regione Emilia-Romagna, le Università del territorio, ENEA e CNR e il sistema regionale delle Camere di Commercio. La Start Cup – Emilia-Romagna  si svolgerà da Aprile 2017  (apertura del concorso) a Ottobre 2017, quando avverrà la premiazione dei vincitori.I 3 progetti con un backgroung attinente al mondo della ricerca a livello regionale, parteciperanno a Dicembre 2017 al PNI – Premio Nazionale per l’Innovazione – competizione promossa da PNICube, rete nazionale degli incubatori di impresa universitari. Alla competizione nazionale, che quest’anno sarà ospitata dall’Università di Napoli, partecipano i vincitori delle diverse Startcup regionali. Quest’anno PNI – Premio Nazionale per l’innovazione si svolgerà a Napoli nei giorni 30 novembre e 1 dicembre.La Start Cup  Emilia-Romagna 2017 ha i seguenti obiettivi specifici:

  • ampliare la partnership regionale coinvolgendo nuovi soggetti pubblici e privati, che operano nel campo dell’assistenza alla creazione di impresa innovativa e ad alto contenuto di conoscenza;
  • costruire un’azione di promozione e scouting capillare di idee imprenditoriali, attraverso l’organizzazione di un roadshow sul territorio regionale, per aumentare il numero di candidature alla competizione (nel 2016 sono state ricevute per la competizione regionale 134 candidature);
  • aumentare l’efficacia dell’azione di scouting verso i “soggetti della ricerca” attivi sul territorio, ovvero Dipartimenti Universitari, Centri di Ricerca, Laboratori della Rete Alta Tecnologia, Tecnopoli, ecc.;
  • fornire un supporto formativo e consulenziale alle migliori idee selezionate al termine delle attività di scouting;
  • attirare nuove opportunità di finanziamento per le idee di impresa coinvolte nella competizione;
  • ampliare la visibilità della competizione e dei suoi protagonisti a livello nazionale e internazionale;
  • garantire un maggiore livello qualitativo della selezione dei progetti, attraverso il coinvolgimento nel percorso formativo delle idee selezionate e nel comitato di valutazione di esperti di livello nazionale.

 


Climate-KIC Startup Accelerator Italy 2017

Pubblicato il bando “Climate-KIC Startup Accelerator Italy 2017” rivolto a start-up costituite in Italia dopo il 1/1/2015 e progetti d’impresa sul tema della lotta ai cambiamenti climatici.

Il programma, gestito da Aster, ha l’obiettivo di sviluppare conoscenze e promuovere innovazione in ambiti tematici rilevanti per il cambiamento climatico ed è rivolto a nuove iniziative imprenditoriali provenienti dall’Italia.

I vincitori avranno accesso a un pacchetto di servizi e contributi finanziari per sviluppare il proprio progetto d’impresa.

A chi si rivolge

Il programma è aperto a portatori di idee e/o progetti imprenditoriali e a start-up già attive nel settore della low carbon economy. Sono ammessi a partecipare al programma esclusivamente persone residenti e/o domiciliate nel territorio italiano e startup con sede legale e/o operativa in Italia, che rientrino in una delle seguenti categorie:

  • aspiranti imprenditori (individualmente o in team) che intendano avviare iniziative di sviluppo di prodotti e servizi innovativi nel low carbon market
  • start-up costituite dopo il 1 gennaio 2015, operanti nel low carbon market, che stiano ricercando supporto nell’approfondimento del proprio modello di business
  • imprese costituite dopo il 1 gennaio 2015 che stiano sviluppando un nuovo progetto di business nel low carbon market

Le idee imprenditoriali che partecipano al programma devono possedere i seguenti requisiti:

  • Carattere di innovatività dei prodotti/servizi offerti
  • Buone potenzialità di mercato
  • ”Climate impact” dei prodotti/servizi offerti, cioè impatto positivo in termini di riduzione delle emissioni o di migliorate capacità di adattamento e resilienza ai cambiamenti climatici

Le idee e progetti dovranno anche essere coerenti con i 4 Temi Climate-KIC:

  • Decision Metrics and Finance
  • Sustainable Land Use
  • Production Systems
  • Urban Transition

Cosa offre

Il programma si compone di 3 fasi autonome e distinte:

Come partecipare

Per presentare la domanda è necessario seguire la seguente procedura:

  1. Compilare online “Climate-KIC Startup Accelerator Italy 2017 – Application” al seguente link: https://goo.gl/W9OaUA (NB. si consiglia di compilare prima il “Modulo off line per preparare i contenuti” e di copiarne poi i contenuti nel modulo online).

E’ necessario validare la candidatura cliccando su “Submit” e scaricare il modulo (file PDF) generato dalla piattaforma.

  1. Stampare il modulo compilato, e sottoscriverlo con una delle seguenti modalità:
  • apporre firma autografa per esteso e in forma leggibile e scansionare poi il documento. Il modulo dovrà essere firmato dal legale rappresentante dell’impresa o da tutto il team se si tratta di un progetto d’impresa.
  • apporre firma digitale, cioè firma elettronica qualificata, il cui certificato sia stato rilasciato da un certificatore accreditato
  1. Compilare il modulo online “Climate-KIC Startup Accelerator Italy 2017 – Submission” accessibile al seguente link: https://goo.gl/qVcPU8 e fare l’upload della seguente documentazione:
  •  Modulo “Climate-KIC Startup Accelerator Italy 2017 – Application” firmato e scannerizzato
  • Curriculum Vitae in formato Europass di tutti i membri del team che si candidano per partecipare a questo programma;
  • Copia di un documento di identità valido del referente operativo o del legale rappresentante dell’impresa;
  • Solo per la fase 2: un video in inglese (non superiore a 5 minuti) e una presentazione della startup (pitch)

Per le imprese costituite, fornire anche:

  • Il documento “dichiarazione sostitutiva atto di notorietà”;
  • Copia del certificato di iscrizione al registro delle imprese presso la Camera di Commercio, Industria, Artigianato, Agricoltura competente per territorio .

Per ulteriori informazioni, scarica il Bando.

Per informazioni:

E’ possibile porre quesiti compilando questo form (selezionare Climate-KIC Startup Accelerator 2017 come argomento della domanda) oppure inviare una email all’indirizzo CK-StartupAccelerator@aster.it

Scadenze

  • Stage 1 – Termine per presentare la candidatura: 10 aprile 2017
  • Stage 2 – Termine per presentare la candidatura: 3 luglio 2017
  • Stage 3 – Termine per presentare la candidatura: in via di definizione

Modulistica

 


Trovare investitori e consumatori ad Hong Kong: programma STARTIT.ASIA

PNICube diffonde il nuovo programma che si chiama STARTIT.ASIA con base a Hong Kong. Quest’ultimo è stato lanciato per offrire la possibilità a startup virtuose di espandersi nei mercati asiatici. Le application devono essere inviate entro il 5 aprile 2017 ed entro il 15 maggio saranno selezionate le cinque che voleranno a Hong Kong la prima settimana di giugno.

STARTIT.ASIAHong Kong si propone come trampolino di lancio per le startup che dall’Europa vogliano espandersi sui mercati asiatici, per trovare sia investitori che consumatori. Le startup italiane più virtuose saranno accompagnate nel viaggio di internazionalizzazione in Asia, che è uno dei mercati emergenti più promettente.

Tale opportunità è stata istituita grazie alla collaborazione tra il Consolato Generale italiano di Hong Kong, la Camera di commercio italiana di Hong Kong e Hong Kong Science e Technology Park, P&P, I3P (incubatore di imprese innovative del Poliecnico di Torino), hanno attivamente collaborato alla realizzazione di questa prima edizione di STARTIT.ASIA che vede la sponsorizzazione di Intesa Sanpaolo e il supporto di Innoventually e Branding Records.

Scadenza:

Le application devono essere inviate entro il 5 aprile 2017 ed entro il 15 maggio saranno selezionate le cinque che voleranno a Hong Kong la prima settimana di giugno.

Modalità di partecipazione:

entro il 5 aprile 2017 occorrono il business plan del proprio progetto imprenditoriale (slide deck con previsioni economico – finanziarie), il video pitch, da inviare all’indirizzo info@startit.asia tramite WEtransfer, si raccomanda per maggiori informazioni su come sottomettere l’applicationdi consultare la pagina a questo link

 

 

 

Il programma prevede che le startup selezionate avranno a disposizione la copertura di tutte le spese e seguiranno un programma presso l’Hong Kong Science and Technology Park al termine del quale vi sarà una startup che vincerà sei mesi di affitto presso il Soft Landing Center, supporto amministrativo e finanziario per creare una società con sede a Hong Kong, l’accesso a potenziali partner industriali e finanziari ed eventualmente il supporto per crescere sul mercato asiatico anche al termine dei sei mesi.

Per ulteriori informazioni visitare il sito:

www.startit.asia

e scaricare l’allegato al seguente link:

download allegato

 

 

 

 


PNICube alla tappa palermitana di #EdisonPulse

Edison nella giornata di mercoledì 8 marzo 2017 a partire dalle 9:30 presenta il contest #EdisonPulse rivolto a #startup e progetti innovativi. Il Professor Giovanni Perrone nuovo presidente di PNICube sarà presente e interverrà durante il Pulse Talk in occasione della tappa palermitana che si svolgerà presso la GAM – Galleria d’Arte Moderna di Palermo.

Tra le startup emergenti nel settore #Energy sarà presente anche la finalista di PNICube #SupercriticalEnergy.

Edison Pulse è il contest di Edison per startup e progetti innovativi! Torna anche quest’anno la caccia delle idee più innovative d’Italia, nelle quattro categorie scelte per l’edizione 2017: Energia, Smarthome, Consumer e Ricostruzione sisma, ovvero una nuova categoria legata alle storie di eccellenze produttive, culturali e turistiche delle aree terremotate e alle soluzioni innovative per la gestione delle problematiche connesse agli eventi sismici.

Programma:

per il programma clicca qui

Iscrizione:

per l’iscrizione clicca qui