Il 19 maggio 2017 si è aperta ufficialmente la Start Cup Sardegna 2017.

E’ una competizione di Business plan che viene svolta annualmente in tutte le Regioni che aderiscono al Premio Nazionale per l’Innovazione.

L’iniziativa è organizzata dagli Uffici per il Trasferimento Tecnologico delle Università degli Studi di Sassari e di Cagliari.

La Start Cup Sardegna fornisce gratuitamente a tutti i partecipanti formazione e assistenza per la redazione del business plan. Alle idee imprenditoriali vincitrici la competizione offre premi in denaro, servizi di accompagnamento al mercato, tutorship manageriale.

Chiunque può partecipare gratuitamente ai seminari di orientamento imprenditoriale che vertono su creazione e gestione d’impresa, strategia aziendale, marketing, organizzazione, finanza e tutela della proprietà intellettuale.

FASI

Fase 1
– Formazione alla autoimprenditorialità
– Scouting tour di presentazione, grazie alla collaborazione del Barcamper di Dpixel, presso gli Atenei di Sassari e Cagliari e con due ulteriori tappe ad Olbia e Nuoro;
– Selezione di massimo 40 idee per la fase successiva;

Le idee imprenditoriali (Business idea) devono essere presentate in forma sintetica attraverso un form ed un video elevator pitch utilizzando la procedura on line. Si ha tempo sino al 30 giugno 2017.

Fase 2
– Formazione: team building e sviluppo, focalizzazione delle business idea
– Valutazione e selezione delle migliori 15 idee per la fase seguente.

Fase 3
– percorso intensivo di mentoring
– selezione dei migliori 5 progetti finalisti.
Entro il 05 ottobre 2017 si devono presentare: l’executive summary in italiano e inglese, il business plan completo e il nuovo video elevator pitch seguendo le istruzioni presenti nella sezione Partecipa del sito.

Il Comitato Tecnico-Scientifico, i cui componenti sono scelti dalle due Università tra esperti di startup e innovazione, analizza e valuta i business plan presentati e seleziona i scegliendo i vincitori di Start Cup Sardegna 2017.

Finale Start Cup Sardegna

Partecipano alla finale:
– le 5 idee finaliste del percorso Start Cup;
– i finalisti del Contamination Lab Uniss;
– i finalisti del Contamination Lab Unica.

Nel corso della cerimonia di premiazione, tutti i gruppi finalisti presenteranno la propria idea al pubblico attraverso un elevator pitch e si conosceranno e si ufficializzeranno i 3 gruppi vincitori.
I gruppi premiati ricevono un contributo in denaro e, se l’idea che sta alla base del progetto d’impresa deriva dalla ricerca scientifica, accedono alla finale nazionale Del Premio nazionale dell’Innovozione (PNI) che si terrà a Napoli nel mese di dicembre 2017.

Per ricevere i premi della fase regionale i vincitori dovranno costituire l’impresa in forma di società di capitali.

FASE NAZIONALE

Il Premio Nazionale per l’Innovazione è la competizione nazionale aperta a gruppi di persone che hanno scritto un business plan di un’idea imprenditoriale innovativa e che son stati premiati in una delle business plan competition collegate alle università italiane.

In occasione della giornata di valutazione finale, i partecipanti al PNI avranno la possibilità di esporre e presentare le proprie idee imprenditoriali. La Giuria del PNI assegnerà i premi finali in denaro ai vincitori nelle quattro categorie: Life Sciences, ICT e Social Innovation, Industrial, Agrifood e Green Tech.

Leggi il regolamento